WEEKEND NEGATIVO PER IL TEAM MMR AL 4ʼ ROUND DI MISANO

Sul tracciato Romagnolo intitolato al grandissimo Marco Simoncelli è andato in scena il 4ʼ Round del Campionato Italiano Velocità.
Qui presente il Team MMR, che ha come sempre schierato i suoi alfieri in 3 diverse categorie.
Un weekend difficile sotto lʼaspetto tecnico, condizionato anche dalle avverse condizioni meteo. Una forte tromba dʼaria venerdì e un diluvio la domenica hanno difatti peggiorato notevolmente le condizioni della pista.

Tutto lo staff del Team MMR ha lavorato senza sosta, anche il sabato pomeriggio, per adeguare gli assetti delle moto alla variabilità dellʼasfalto.

Nella Supersport 600 i piazzamenti dei due piloti del Team non risultano essere
affatto soddisfacenti in entrambe le gare, nonostante nel Warm Up
i crono chiudessero in 8ʼ e 9ʼ posizione. In Supersport 300, corsa sotto il diluvio, un ottimo Diego Mancini chiamato a sostituire il pilota del Team MMR, conclude nelle prime 20 posizioni, non avendo alcuna esperienza su quel tracciato.
Nel National Trophy 600, lʼalfiere del Team MMR riesce a centrare la zona punti classificandosi in 14ʼ posizione.

Morlacchi Massimiliano Team Manager: “ è innegabilmente stato un weekend impegnativo e difficile sotto ogni punto di vista.

Il meteo non ha aiutato e i repentini cambiamenti delle condizioni della pista non sono stati facili da assecondare per dei piloti giovani ed inesperti come i nostri. Weekend così aiutano sicuramente i giovani rider ad aumentare la loro esperienza ed il loro bagaglio tecnico anche se, purtroppo, non si sono raggiunti i risultati sperati.
Voglio cmq ringraziare tutta la squadra che ha lavorato senza sosta sulle moto per cercare di mettere i piloti in condizione di sfruttare le moto sempre al 110% della loro performance.
Inoltre un grosso ringraziamento a tutti i nostri sponsor, che continuano a sostenerci e a credere in noi e nel nostro bellissimo progetto di crescita ! “

Appuntamento ora con il 5ʼweekend di gara del CIV che si terrà allʼautodromo del Mugello.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *