Dopo aver archiviato la pausa invernale e le sessioni di test pre-season, il Team MMR ha ufficialmente fatto il suo esordio sul circuito del Mugello per la prima tappa del lungo calendario che attende il team.

Un meteo incerto quello toscano che ha condizionato tutto il grande lavoro dello staff, mai certo della condizione di pista asciutta e soprattutto alle prese con il forte vento, vero protagonista di tutte le sessioni andate in scena sulle curve del Mugello.

In pista per il team il terzetto della Super Sport, suddiviso tra 600 e 300 ma con lo stesso intento di progredire e raccogliere più dati possibili per il prosieguo della stagione.

Partendo dalla SS600, Jak Michael Mahaffy ha ben figurato con i colori MMR, riuscendo a stabilizzarsi nella lotta per la top 15 di categoria (la più agguerrita del lotto), risalendo dopo una qualifica non facile conclusa in P22. Mahaffy ha tirato fuori gli artigli già nella prima gara del sabato con una buona condotta gara, arricchita dai miglioramenti dei tempi sul giro. Quattordicesima posizioni assoluta sotto la bandiera a scacchi, in piena rimonta. Anche nella seconda e ultima gara del weekend, Jak ha usato lo stesso protocollo, migliorando ancor di più la propria posizione finale, finalizzando il weekend con una P13 di buon auspicio.

L’altro volto della SS600, ovvero Nicola Bernabè ha seguito le orme del compagno nel primo weekend della stagione 2021. Anche per Bernabè, la qualifica non ha avuto l’epilogo sperato (P24) ma è stata determinante per il recupero sia in gara 1 che gara 2. Nella prima corsa andata in scena al sabato pomeriggio, Nicola ha dovuto lottare nella pancia del gruppo chiudendo in P20. Chiusura di weekend ancor più propositiva per l’italiano in P17 assoluta.

Passando poi al weekend della SS300, il nostro portacolori Gabriele Esposito, ha fatto del suo meglio per entrare in sintonia con la competizione e la terza Yamaha in gara per il Team MMR. Al termine della doppia sessione di qualifica, Gabriele aveva il 25esimo tempo, anche nel suo caso utile per recuperare con grinta in gara 1. Dieci le posizioni rimontate nella prima gara del weekend con la P15 finale e P22 nella seconda e ultima gara del fine settimana.

Massimiliano Morlacchi – Team Manager MMR: «Finalmente siamo ripartiti con questa nuova stagione! Seppur in condizioni difficili e di forte incertezza abbiamo potuto lavorare alla perfezione e in completa sicurezza. Sono molto contento di come tutti i nuovi piloti siano entrati in perfetta sintonia con la squadra. I risultati di questo weekend saranno un punto di partenza da cui partire per il proseguo della stagione. Mi voglio congratulare con tutta la squadra per l’ottimo lavoro svolto nel weekend. Riuscire a combattere per la Top10 in Supersport 600 e concludere Gara2 a soli 10 secondi dalla vittoria in 14 giri è un ottimo segnale di competitività. Grazie a tutti gli sponsor che ci continuano a sostenere e che ci permettono di dare il 100% di noi stessi».

Il team MMR farà ritorno in pista nel weekend R3 Cup il 7/8/9 maggio ancora al Mugello.