Il Team MMR non si ferma, terzo weekend del nuovo anno sancito con l’impegno di Misano per le classi SS600 e SS300.

Fine settimana non semplice per i piloti del team, alle prese con alcune problematiche che non hanno permesso di raccogliere quanto sperato, visto soprattutto il potenziale espresso. Un appuntamento all’insegna della combattività quello del Team MMR, già proiettato verso il prossimo impegno.

Nella SS600, la quota internazionale del team Jack Mahaffy ha dovuto fare i conti con due cadute durante le qualifiche che, di fatto, hanno costretto il rider a dover rimontare in entrambe le gare. Nella prima gara del sabato Jack ha completato la corsa in P22 rimontando alcune posizioni. Epilogo del weekend con la gara di domenica, dettata da un meteo incerto prima favorevole alle gomme rain e poi alle slick, chiusa in P17 sotto la bandiera a scacchi.

Nicola Bernabè ha fatto del suo meglio per acquisire ancor più feeling con la nuova categoria portando a casa spunti interessanti su cui lavorare. Al sabato Nicola ha sfruttato al meglio le proprie potenzialità chiudendo la qualifica in P25 per poi recuperare in gara sino al ritiro forzato. Nella seconda ed ultima gara di Misano, ha poi mostrato competitività riuscendo a mettere insieme buoni giri sino alla P18 conclusiva.

Chiudendo con la SS300, Gabriele Esposito non ha avuto vita facile dopo il crash di venerdì durante le sessioni di prove libere. Al termine della qualifica, Gabriele ha dovuto abbandonare Gara 1 anzitempo per un problema tecnico. In Gara 2 è stato in grado di amministrare la lotta serrata in centro gruppo, rimontando 5 posizioni sino alla P26.

Massimiliano Morlacchi – Team Manager MMR: «Siamo un pò amareggiati per non essere riusciti a raccogliere tutto quello che speravamo in questo weekend. Jack Mahaffy ha un gran potenziale, ma a causa delle cadute effettuate al primo giro di entrambe le qualifiche non ci hanno permesso di riuscire a ottenere un buon piazzamento in griglia. Nicola Bernabè si conferma in costante crescita, riuscendo a chiudere il weekend con un crono di 1.40.196, il secondo miglior rookie! Gabriele Esposito non è riuscito a esprimersi al 100% a causa di un problema tecnico alla moto derivato dall’importante caduta nelle libere del venerdì mattina in un tratto molto veloce della pista. Non i risultati sperati quelli ottenuti in gara, soprattutto in gara 2 a causa delle bizzarre condizioni meteo, sicuramente ci rifaremo a Imola. Un grazie infinite come sempre ai nostri sponsor che ci sostengono e ci danno fiducia per  continuare nel nostro progetto!».

Per quello che riguarda il CIV, il Team MMR tornerà in pista a Imola il 3 e 4 luglio.